REFERENDUM: BRUNETTA, SPACCA IL PD, D’ALEMA-BERSANI-SPERANZA-EPIFANI PER ‘NO’

“Chi si sta spaccando in questa congiuntura referendaria è il Partito democratico. Quando esponenti come D’Alema, Bersani, Speranza, Epifani, quando decine di parlamentari del Pd dichiarano pubblicamente di votare ‘no’ mi pare che sia questa la notizia. Che il Pd, che dovrebbe essere il portatore dell’istanza del cambiamento costituzionale avendo il governo e la maggioranza in mano, si spacca sulla stessa riforma. Questo lascia molto a pensare”.

Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo a “Radio Anch’io”, su Radio Uno.

“Con quale legittimazione il Pd ha imposto il cambiamento costituzionale quando esso stesso per primo si spacca sulla stessa riforma? Poi, che Forza Italia avesse voluto fare una riforma insieme lo rivendico, proprio perché le grandi riforme costituzionali o le modifiche della Costituzione si fanno insieme, in un arco più vasto possibile di pensieri, opinioni e orientamenti.

Quando però Renzi ha giocato con il Nazareno, cambiandolo unilateralmente 17 volte, ivi compreso l’ultimo cambiamento cioè non consentire un Presidente della Repubblica condiviso ma imponendo, ancora una volta, solo per ragioni interne al suo partito, Mattarella, c’è stata la rottura”.

I Commenti sono chiusi