RAI: BRUNETTA, A RISCHIO 11 NOMINE ESTERNE, PASTICCIACCIO BRUTTO PER CAMPO DALL’ORTO

Dichiarazione dell’onorevole Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia:

“E’ l’ennesima figuraccia per la Rai. Con la delibera dell’Autorità nazionale anticorruzione, attesa per oggi, si certifica l’illegittimità di buona parte delle ultime dispendiose nomine esterne, fatte dai vertici della tv pubblica. Su 21 manager scelti da Campo Dall’Orto ben 11 sono a rischio. Un pasticciaccio brutto per la Rai, dal quale sarà molto difficile uscire e che in più occasioni abbiamo stigmatizzato.

In Commissione di Vigilanza Rai Forza Italia, a più riprese, ha chiesto spiegazioni circa i criteri, incomprensibili, seguiti nella scelta sistematica in Rai di assumere dirigenti dall’esterno, mortificando le centinaia di valide professionalità già presenti in Rai. Oggi il ‘Fatto quotidiano’ anticipa la notizia del parere dell’Autorità guidata da Cantone, che è atteso nelle prossime ore con cui, finalmente, la Rai sarà costretta ad affrontare il tema.

Campo Dall’Orto faccia mea culpa e si assuma la responsabilità di nomine scandalose, fatte unicamente per accontentare i suoi compagnucci renziani, dalla direttora Bignardi, fresca del flop di ‘Politics’, al consulente, ex Repubblica, Francesco Merlo. Il delirio di onnipotenza della Rai renziana è ormai al capolinea”.

I Commenti sono chiusi