LAVORO: BRUNETTA DATI UE SU ITALIA SCONFORTANTI, E RENZI SCRIVE LIBRI DI FAVOLE…

“Italia ai margini in Europa, in crisi occupazionale, con i giovani demotivati e abbandonati a se stessi e con la povertà in pericolosa crescita. È la sconfortante fotografia del nostro Paese che emerge dai dati dell’indagine 2017 sull’occupazione e sugli sviluppi sociali in Europa (Esde) pubblicata oggi dalla Commissione Ue”.

Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

“Quasi un giovane su cinque in Italia, nella fascia tra 15 e 24 anni, non ha e cerca un lavoro né è impegnato in un percorso di studi. Si tratta dei cosiddetti ‘Neet’, e il nostro Paese vanta uno dei tassi più alti d’Europa: 19,9% contro una media nel Continente dell’11,5%.

Lo studio rileva inoltre come l’Italia sia anche il Paese dove il numero di lavoratori autonomi è fra i più alti d’Europa (più del 22,6%), la differenza fra uomini e donne che lavorano è al 20,1%, e il numero di persone che vivono in condizioni di povertà estrema (11,9%) è aumentato fra 2015 e 2016, unico caso in Ue con Estonia e Romania.

Qualcuno mandi un piccione viaggiatore a Matteo Renzi, ormai disperso su Marte, e gli trasmetta i messaggi che arrivano dal mondo reale, dal pianeta Terra. L’Italia continua il suo triste declino mentre il distratto e isolato segretario dem scrive libri di favole nei quali narra le gesta luminose e salvifiche di mille giorni che hanno invece distrutto il nostro Paese”.

I Commenti sono chiusi