BRUNETTA: ITALIA NON PUO’ PIU’ ESSERE RICETTACOLO DI TUTTE LE MIGRAZIONI IRREGOLARI

“Tenere in Italia, per i prossimi vent’anni, clandestini che in parte, se non in gran parte, sono sospinti verso attività criminali ha costi altissimi. Rimandarli a casa loro avrà un costo, ma i benefici sono molti, molti di più”.

Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.

“Penso che se ci sarà un atteggiamento deciso e forte parte di questi clandestini se ne andranno dal nostro Paese anche da soli, perché noi non siamo la loro meta di destinazione, siamo un luogo di stazionamento verso altre parti dell’Europa. Quello che conta è dare un segnale forte: l’Italia non può più essere il ricettacolo di tutte le migrazioni irregolari del Mediterraneo, e non solo. Read more…


MIGRANTI: BRUNETTA, BUONISMO IRRESPONSABILE ALIMENTA SPIRALE D’ODIO

“Due temi fondamentali: la sicurezza e l’eliminazione del problema dei clandestini nel nostro Paese, due facce della stessa medaglia. Ha ragione Berlusconi, ha ragione Salvini: il buonismo ha prodotto e produce razzismo. Noi vogliamo risolvere il problema alla radice”.

Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.

“Basta flussi di clandestini, e quelli che ci sono in Italia rispediamoli a casa loro, con tutte le strategie necessarie per la loro accoglienza nei Paesi d’origine, per il piano Marshall per l’Africa, per creare le condizioni di crescita economica in quel continente e chiudere una volta per tutte questo capitolo tragico degli sbarchi e dei clandestini nel nostro Paese. Read more…


FISCO: BRUNETTA, FAKE NEWS SU DATI LOTTA EVASIONE, NUMERI 2017 IN CALO

“Fake news in merito alle notizie diffuse ieri sui dati sulla cosiddetta lotta all’evasione fiscale.

L’entusiasmo di Gentiloni, Renzi, Boschi e compagnia per i dati diramati dall’Agenzia delle entrate sul recupero complessivo dall’evasione è semplicemente ridicolo, perché semmai dimostrano che nulla hanno prodotto i loro governi in termini di risultati concreti, a parte sanatorie una tantum.

Il dato, pari a 13,1 miliardi nel 2013, 14,2 nel 2014 e 14,9 nel 2015, schizza a 19,0 nel 2016 e 20,1 nel 2017 solo perché nel 2016 il fisco ha incassato 4,1 miliardi dalla voluntary disclosure e nel 2017 6,5 miliardi dalla rottamazione delle cartelle. La voluntary disclosure e la rottamazione delle cartelle, dovrebbero saperlo i nostri geni al governo, non sono assolutamente lotta all’evasione. Read more…


ELEZIONI: BRUNETTA, C.DESTRA UNICA COALIZIONE AD AVERE PROGRAMMA COMUNE

“La coalizione di centrodestra ha un programma comune, sottoscritto da tutte le forze politiche che la compongono. E siamo l’unica coalizione che lo ha”.

Lo ha detto Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, intervenendo a “Filodiretto”, su Radio Radicale.

“I quattro partiti della coalizione – Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia – pur avendo sensibilità diverse, basi sociali diverse, hanno un programma comune e messi insieme, secondo la media dei sondaggi, arrivano al 38-39% circa.

Le prospettive sono molto chiare e molto nette. Persino ‘Repubblica’ oggi titola che il centrodestra ‘vola’ nell’uninominale. L’ultimo sondaggio Tecné ci dà al 39%. Insomma – ha aggiunto –, sono moderatamente ottimista, solo per scaramanzia, altrimenti direi che sono molto ottimista”.


FLAT TAX: BRUNETTA, E’ SISTEMA EQUO E PROGRESSIVO, SINISTRA DIFENDE RICCHI EVASORI

“Il centrodestra ha proposte programmatiche molto chiare, a partire dalla Flat tax. Non ricordo francamente una proposta fiscale del Partito democratico, non so dirvi della proposta fiscale del Movimento 5 Stelle. Ma tutti gli italiani sanno della Flat tax: una aliquota unica al 23% per le famiglie e per le imprese, un’unica pagina di dichiarazione dei redditi molto semplice al posto delle sedici attuali del 730, trasparenza, responsabilità. Pagare meno per  pagare tutti”.

Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.

“Tutta la letteratura scientifica è univoca nel considerare la Flat tax un sistema assolutamente equo, progressivo, che rispetta e tutela i redditi bassi e medio-bassi. Proprio per questo, evidentemente, la sinistra la combatte. Read more…


ELEZIONI: BRUNETTA, C.DESTRA UNITO VINCENTE PER SONDAGGI E PROIEZIONI

“Tutti i sondaggi e tutte le proiezioni danno vincente il centrodestra unito: tra il 38 e il 39% per quanto riguarda i sondaggi, tra i 270 e i 300 seggi per quanto riguarda le proiezioni. Mancano ancora quattro settimane di campagna elettorale, ed è molto probabile che il trend continui a migliorare e si possa superare il 40%”.

Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.

“Con il 40% di voti nel proporzionale e la rispettiva equivalenza al maggioritario si arriva a 320, 330 seggi alla Camera e a 165 al Senato: questo è lo stato dell’arte. Si arriva ad avere la maggioranza assoluta e il centrodestra unito torna alla guida del Paese”.


FLAT TAX: BRUNETTA, VIENE ATTACCATA PERCHE’ E’ ARMA VINCENTE CENTRODESTRA

Dichiarazione dell’onorevole Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia:

“In questi giorni, e siamo certi accadrà anche nelle prossime settimane prima del voto del 4 marzo, economisti, giornalisti di parte, politici della maggioranza, membri dell’attuale governo, hanno attaccato a testa basta la proposta principe del programma di governo del centrodestra unito: la flat tax.

Il motivo? Leggendo le critiche di questi più o meno improvvisati esperti non cogliamo tanto ragioni di merito, quanto pregiudizi ideologici. La nostra proposta viene criticata semplicemente perché è la chiave per il successo della coalizione moderata, la nostra arma vincente: una vera rivoluzione che cambierà per sempre il rapporto tra cittadini-imprese e Stato.

La nostra flat tax rispetta assolutamente la progressività dell’imposizione fiscale prevista dalla Costituzione, è una misura di trasparenza, semplicità ed equità, tutta a vantaggio dei ceti bassi e medio-bassi, che in proporzione pagheranno meno tasse, avendo salvaguardati gli sconti fiscali dedicati ai figli, alla prima casa, ai farmaci (solo per fare alcuni esempi). Read more…